Just another WordPress.com site

Archivi delle etichette: Thomas Bernhard

La propria epoca


La gente si arreda la casa in stile antico, si circonda di mobili che appartengono a un’epoca ormai sepolta da secoli che non le è per nulla congeniale, e questo basta a farla vivere nella menzogna, pensavo. In realtà la gente è talmente debole rispetto alla propria epoca che si sente costretta a circondarsi di mobili di un’epoca da tempo passata, da tempo scomparsa, da tempo morta e sepolta, e si può dire che lo fa per tenersi a galla, pensavo, ed è quindi sempre segno di uno stato di orrenda debolezza quando la gente si arreda la casa con mobili di epoche passate e non con i mobili della propria epoca, della quale non riesce a sopportare la durezza e la brutalità, pensavo.

Thomas Bernhard, A colpi d’ascia, Milano, Adelphi 1990

 

tcc-poodles

 

 

 

 

 

 

 

 

 

The Cool Couple, Untitled 001, dalla serie “Cool people love poodles”, 2014

Annunci

La gente va nei musei


La gente non afferra assolutamente quello che le viene detto, dice. Sono decenni che le guide dei musei dicono le stesse cose, tra le quali naturalmente moltissime sciocchezze, come dice il signor Reger, dice Irrsigler a me. Gli storici dell’arte non fanno altro che sommergere i visitatori con le loro chiacchiere, dice Irrsigler […] Se prestiamo ascolto alle guide, sentiamo esclusivamente le solite chiacchiere sull’arte che danno ai nervi, le chiacchiere insopportabili degli storici dell’arte, così dice Irrsigler perché Reger lo dice spesso. Tutti questi dipinti sono formidabili ma nessuno è perfetto. Così Irrsigler, basandosi su Reger. La gente, si sa, va nei musei unicamente perché le è stato detto che una persona di cultura deve visitare i musei, non per interesse, la gente non ha alcun interesse per l’arte, in ogni caso il novantanove per cento dell’umanità non ha per l’arte il benché minimo interesse…

Thomas Bernhard, Antichi Maestri, Milano, Adelphi 1992

Senza titolo

 

 

 

 

 

 

 

 

© Olivo Barbieri, Louvre, 2002