Just another WordPress.com site

Archivi Mensili: gennaio 2011

Magnum Photos: lo storico archivio fotografico è stato acquistato da Michael Dell


Il leggendario archivio fotografico di Magnum Photos ha un nuovo proprietario, il magnate dell’omonima azienda di computer da lui fondata nel 1983, Michael Dell. Il suo fondo di investimento, la finanziaria MSD Capital, ha acquistato oltre 185.ooo fotografie presenti nell’archivio fotografico dell’agenzia Magnum di New York. Un immenso patrimonio economico e culturale, l’archivio più intenso e emozionante di 70 anni di storia del mondo, raccontati dagli occhi dei più grandi fotografi del XX secolo.

Secondo l’accordo la collezione, assicurata per 100 milioni di dollari, rimarrà per i prossimi cinque anni in Texas, presso il prestigioso Harry Ransom Center nell’Università di Austin, già sede della collezione Helmut Gernsheim che comprende la Veduta di Gras di Nicéphore Niépce, ritenuta la prima immagine fotografica della storia. L’Harry Ransom Center si occuperà di terminare la scansione delle fotografie, eseguita solo in parte da Magnum, e metterà tutto il materiale a disposizione degli studiosi di settore, oltre a mostrare questi capolavori al grande pubblico attraverso pubblicazioni e mostre.

L’archivio fotografico di Magnum, fondata a Parigi nel 1947 da Henri Cartier-Bresson, Robert Capa, David “Chim” Seymour e George Rodger, include i lavori datati dal 1930 al 1998 di 103 fotografi. Nella nuova collezione Dell fanno parte immagini mitiche che hanno caratterizzato la storia del Novecento: dai celebri scatti di Robert Capa nella Guerra Civile Spagnola a quello sullo sbarco in Normandia nel D-Day, ai ritratti dei grandi personaggi del secolo, da John Kennedy a Mohammed Alì, da Gandhi a Marilyn Monroe.

Annunci

Rapallo Fotografia Contemporanea


Dal 15 gennaio al 13 febbraio 2011

RAPALLO FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA

Nella suggestiva sede dell’Antico Castello di Rapallo prende il via la V edizione della rassegna dedicata alla fotografia contemporanea. Tra i protagonisti Charlotte Dumas  e gli scatti di sei fotografi italiani  che affrontano il tema del ritorno all’essenzialità dell’immagine.

 
Apre le porte il 15 gennaio con tre mostre, una personale e due collettive, la rassegna ligure Rapallo Fotografia Contemporanea. Il tema di questa quinta edizione, su cui gli artisti sono stati invitati a confrontarsi,  è il Ritorno alla Fotografia.

La manifestazione, nata nel 2006 da un’idea di Andrea Botto,  ha il suo punto di eccellenza nella residenza di un artista internazionale, chiamato a produrre un nuovo lavoro legato al territorio della Riviera Ligure. L’ospite di quest’anno è la giovane fotografa Charlotte Dumas, protagonista della personale Al lavoro!, curata di Francesco Zanot e interamente  dedicata al mondo animale.  L’artista olandese, in occasione del suo soggiorno ligure ha appositamente realizzato una galleria di ritratti ad un gruppo di cani da lavoro colti nei diversi ambiti in cui sono impiegati come pet therapy, guardia, caccia,  salvataggio in mare, azioni di polizia e protezione civile.

La collettiva Open Space,  curata di Andrea Botto, riunisce i lavori di sei fotografi italiani che affrontano il tema del ritorno all’essenzialità dell’immagine. “Astrazioni” è la serie di lavori presentata da Simone Bergantini, la cui singolarità risiede nel non utilizzo del mezzo fotografico. Albino Crovetto espone  “Ritratti Vegetali” , un lavoro di intervento sul ritratto nel quale il volto viene sostituito da spessi di fili di plastica. Vittoria Garibotti ha realizzato un’installazione di immagini riprese con l’utilizzo del telefono cellulare, mentre nel lavoro di Renato Leotta l’immagine fotografica è solo un punto di partenza di un discorso legato allo sviluppo del linguaggio. La riflessione alla base del progetto fotografico performativo in cui Alessandro Ligato brucia le magliette indossate durante una settimana, è che qualsiasi giorno o momento dell’uomo lascia una sedimentazione, una traccia, un segno nella persona. Anna Positano propone astrazioni formali ottenute grazie al ritaglio e alla composizione di immagini di luoghi reali che, nonostante il suo intervento,  rimangono riconoscibili.

Infine la sezione RFC_story presenta alcune opere dalle collezioni, prodotte nelle edizioni precedenti della rassegna,  di Mario Cresci, Antonio Biasiucci, Mark Cohen e Takashi Homma.


Rapallo Fotografia Contemporanea
15 gennaio – 13 febbraio 2011
Rapallo – Antico Castello sul Mare
Ingresso gratuito
Aperto tutti i giorni dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30. Lunedì chiuso
www.rapallofotografiacontemporanea.it